Bambini in Safari. Il Kenya

Avventura i bambini in safari

I bambini in safari. Se il safari è una meravigliosa avventura per gli adulti è facilmente comprensibile quanto lo possa essere per i bambini.
Tuttavia molto spesso gli adulti hanno perplessità nel portare i bambini in safari.
Infatti molte persone temono che il safari non sia il tipo di vacanza adatto a dei bambini o che si debba aspettare a quando “saranno un po’ più grandi”. In realtà non esiste una età minima o ideale per fare un safari. Infatti non si può stabilire quale possa essere l’età giusta per emozionarsi di fronte ad un elefante o ammirare un leone.

PERCHE’ PORTARE I BAMBINI IN SAFARI

Qualunque genitore che decide di fare un safari in Kenya dovrebbe portare i propri figli a vivere questa esperienza. Dato che solitamente i bambini amano gli animali , poterli osservare nel loro ambiente naturale è sicuramente una esperienza unica per loro. Inoltre avere la possibilità di vedere animali che popolano il loro immaginario come leoni ,scimmie ed elefanti significa fare conoscere loro dal vero i personaggi delle loro storie e favole. I bambini hanno la possibilità di vedere dal vivo i grandi mammiferi africani solo allo zoo o, purtroppo, nei circhi, quindi fare un safari con i bambini significa dare loro la possibilità di vederli nell’unico modo eticamente corretto.

L’avventura

Tutti i bambini sono attirati dall’avventura, fare un safari con i bambini significa che potranno vivere una avventura vera, su un fuoristrada e non su un vagoncino di un parco divertimenti, che potranno dormire in una tenda con i loro genitori con l’emozione di sentire da vicino i veri versi e suoni della natura. Per tutti i bambini, soprattutto per quelli più grandicelli, visitare culture e situazioni di vita così diverse come quelle che si trovano in un villaggio masai può insegnare loro tanto, come a non dare nulla per scontato come la corrente elettrica e l’acqua, o la possibilità di frequentare una scuola.

Apprezzare il safari

Da ultimo, ma non meno importante, il safari permetterà ai bambini di capire ed apprezzare il senso del “cerchio della vita” che non sarà così solo la canzone di un loro film preferito ma assumerà un senso reale quando capiranno perché il leone caccia la zebra, a cosa servono iene ed avvoltoi e anche a sapere che è importante studiare e conoscere i nomi di uccelli e piante e che ogni essere ha un suo posto ed una sua funzione in natura. Bambini che impareranno ad apprezzare una natura così forte e presente come durante un safari saranno adulti che sapranno meglio crearsi una coscienza ambientale , con una idea di protezione della natura intesa come un insieme di organismi legati tra loro e non come singoli animali da apprezzare in base alla loro bellezza od utilità.

bambini in safari

La curiosita’dei bambini

CONSIGLI PER PORTARE I BAMBINI IN SAFARI

La preoccupazione maggiore dei genitori è se i bambini potranno annoiarsi in safari…..beh se un bambino si annoia di fronte ad animali strani e mai visti prima allora il genitore dovrebbe preoccuparsi ma non per il safari….!
Sicuramente si devono passare tante ore in auto, ma stare in auto durante un safari non è come stare in auto in autostrada. Durante il safari l’auto sarà aperta, i bambini (così come gli adulti), staranno in piedi, seduti, e anche sdraiati quando stanchi.

Momenti indimenticabili

Ci saranno momenti osservare, per fotografare, per cercare sul libro gli animali visti. Sicuramente la guida deve organizzare le spiegazioni in maniera che siano comprensibili ed interessanti per i bambini, dovrà fare loro delle domande per vedere se sanno o meno certe cose e coinvolgerli in quella che anche e soprattutto per loro diventerà una “caccia”.bambini in safari Una buona idea per coinvolgerli maggiormente è dare loro il “compito” e la responsabilità di segnare tutti gli animali visti durante il safari, tenere una check list sarà divertente e terrà vivo il loro interesse per cercare le specie mancanti ed allungare l’elenco. Anche coinvolgerli nel lavoro di “investigatore” per capire le impronte e ricostruire insieme a loro quale animale è passato renderà la loro esperienza in safari più divertente e mai noiosa.

In finale

Nondimeno con i bambini diventa importante la scelta dei lodge e campi tendati. I bambini si adattano molto meglio degli adulti ad eventuali situazioni “spartane”. In ogni caso però sarebbe bene mettere almeno ogni due o tre giorni una sosta in un lodge dove sia presente una piscina, così che possano spezzare la routine dei game drives così come decidere di passare un pomeriggio diverso al lodge. Un ultimo consiglio dalla vostra guida safari : se potete portate un binocolo che sia il loro, personale, un loro libro sugli animali africani che sia piccolo, fotografico e di facile consultazione per loro così come una macchina fotografica adatta che possano gestire autonomamente, si sentiranno così i veri protagonisti della loro avventura!

bambini in safari

VAI ALLA PAGINA SAFARI

2018-01-17T10:15:42+00:00

About the Author: